►► Festa Della Musica 2017 ◄◄ Piazza Duomo 21/06/17 “Messina”

Festa della Musica 2017

Anche una città come Messina può accogliere spettacoli, manifestazioni e musica live. Come già accennato in questo articolo (dove troverete anche alcuni nomi degli artisti che si sono esibiti), giorno 21 Giugno, a Piazza Duomo e nelle zone limitrofe, sono stati allestiti palchi e postazioni per la Festa Della Musica 2017.
Noi di Rock’s Temple abbiamo partecipato e dato un piccolo contributo alla pubblicizzazione dell’evento.

Già l’anno scorso la città ha accolto la Festa Della Musica con un buon riscontro da parte del pubblico; quest’anno, nonostante ci sia stata una partecipazione inferiore (a Piazza Duomo) e nonostante qualche piccolo intoppo (che purtroppo sempre capita), lo spettacolo è andato a buon fine. In fondo, organizzare un evento del genere, in pochi giorni tra l’altro, non è affatto facile. Tanti erano i musicisti che volevano partecipare e l’organizzazione ha fatto del suo meglio per gestire tutto nel miglior modo possibile.

La serata ha accolto musica di tutti i generi: dal cantautorato al jazz, dal pop al blues, dal rock al progressive, e, ovviamente, un grande complimento va a tutti gli artisti che si sono esibiti.
Cogliamo, inoltre, l’occasione per ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile l’organizzazione della “Festa Della Musica 2017” tra cui: Francesco Midili, che seppur molto giovane, ha dato tutto sé stesso per una buona riuscita della manifestazione, l’assessore Alagna, Carmelo Picciotto, Stefania Rizzo e tutto il gruppo dell’accademia musicale Lizard.
Importante è stata anche la partecipazione di Radio Street Messina, che, durante la diretta live, ha intervistato molti artisti e promotori della serata.

Vi lasciamo con alcune foto dell’evento (PH. Anna Bongiovanni): Link Album Facebook

Related posts

One Thought to “►► Festa Della Musica 2017 ◄◄ Piazza Duomo 21/06/17 “Messina””

  1. […] seguito gli Yasna nei loro ultimi due live: alla Festa della Musica e a Palermo insieme ai Maghi Merrino. Ci avevano già stupito allora, portando inediti davvero […]

Rispondi