Motorhead: ecco il futuro del resto della band

Motorhead ecco il futuro del resto della band

Era il 2015 quando la band metal britannica nota come Motorhead si scioglieva a causa della morte del loro leader Ian “Lemmy” Kilmister, scomparso il 28 dicembre, poco dopo aver compiuto 70 anni e aver concluso uno splendido tour europeo.

Pochi mesi dopo, il batterista Mikkey Dee aveva dichiarato che nonostante le incertezze per il futuro, sarebbe sicuramente arrivato il momento per omaggiare il compianto Lemmy con qualche tributo degno di lui.

Dopo circa due anni di attesa, sembra che il tempo sia infine giunto. Durante il podcast di “Rock Talk with Mitch Lafon“, il chitarrista Phil Campbell ha parlato del futuro dei restanti membri del gruppo e del loro progetto per celebrare il loro amato frontman.

A detta di Campbell, si tratterà non di un tour, ma di una serie di show selezionati, dove presenzieranno anche alcuni ospiti speciali: “Per il momento è soltanto sulla carta, ma faremo alcuni spettacoli selezionati. Non andremo in tour con questo progetto, coinvolgeremo soltanto delle persone e, dovremo tenere in considerazione anche i loro orari. Faremo alcuni spettacoli speciali in tutto mondo, ma non sarà una cosa continuativa. Siamo tutti troppo impegnati e comunque vogliamo fare qualcosa di speciale, perciò stiamo ancora provando a lavorarci su.”

Dopo la dipartita del cantante, i restanti Motorhead si erano concentrati più su progetti personali, producendo in gruppo un solo album fino ad oggi, “Under Cover“, composto interamente dalle migliori cover della band. Sempre Campbell con i Bastard Sons, ha avuto modo di concludere il suo primo progetto da solita, su cui ormai lavorava da lungo tempo, “Age of Opportunity“, in uscita il 26 Febbraio.

Ma quando vedremo nuovamente riunita la band all’insegna di Lemmy? E chi saranno le “guest stars” ad accompagnarli? Non ne sappiamo ancora nulla, ma qualcosa arriverà presto.

Related posts

Rispondi